L'essenza della Nostalgia

Tutti i calciatori che hanno esordito in nazionale con Vicini

L’odierna scomparsa di Azeglio Vicini ci ha inevitabilmente fatto tornare all’atmosfera che si respirava 28 anni fa nel nostro paese. Le “notti magiche” di Italia ’90 hanno coinvolto un intero paese che ad occhi aperti sognava la conquista del tetto del mondo.

Il rammarico che seguì in seguito all’eliminazione in semifinale con l’Argentina lasciò un enorme amaro in bocca, per una squadra che aveva saputo entusiasmare e stupire già due anni prima agli Europei in Germania Ovest.

Il gruppo plasmato dall’allora commissario tecnico era frutto di un lavoro lungo e duraturo, iniziato già fin dai tempi dell’under 21 che aveva guidato dal 1976 al 1986. Prima ancora che selezionatore il suo compito fu quello di essere padre di questo gruppo di ragazzi che man mano sotto la sua guida videro crescere le proprie ambizioni in azzurro.

Tanti sono stati i calciatori che hanno debuttato nel corso del suo lungo periodo in azzurro. Noi ne abbiamo individuati ben 25. Scopriamoli tutti.

25° posto

Gennaro Ruotolo

1 presenza

Esordio: 12/06/1991 in Italia-Danimarca 2-0

Il centrocampista messosi in luce con la maglia del Genoa, nel 1991 è stato convocato per tre partite della nazionale. La sua unica presenza con la maglia azzurra è stata nella semifinale della Scania Cup del 12 giugno contro la Danimarca. Che vide prevalere l’Italia con il punteggio di 2-0 dopo i tempi supplementari.

24° posto

Dario Bonettti

2 presenze

Esordio: 08/10/1986 in Italia-Grecia 2-0

Dopo aver disputato 14 gare con la nazionale under 21, nel 1986 esordisce in nazionale maggiore. Il difensore che in carriera ha vestito le maglie di Milan, Juventus e Roma ha avuto l’onore di vestire la maglia azzurra soltanto in due occasioni; nella vittoria contro la Grecia per 2-0 e nel successo con la Svizzera a Milano per 3-2.