Livello Nostalgia, I re di provincia

Super Marco, l’Uomo-Derby

Quel suo incedere scomposto, quasi goffo, difficilmente ti faceva pensare di poterti trovare difronte ad un attaccante versatile, in grado di fare il lavoro sporco sulla fascia ma anche di trasformarsi in bomber implacabile ogni volta che gliene veniva data l’occasione.

E poi quell’esultanza con le mani portate vicino alle orecchie, nata in segno di sfida rispetto a quegli stessi tifosi che inizialmente vedevano soltanto il “brutto anatroccolo”, ma che successivamente ne hanno apprezzato il suo fiuto da attaccante di razza prima e successivamente la sua abnegazione e dedizione al sacrificio.

Marco Delvecchio, è stato l’esempio lampante dell’eclettismo applicato al calcio, riuscendo a far emergere il suo essere calciatore sotto vesti diametralmente opposte e mutando il suo modo di stare in campo in base alle esigenze che di volta in volta la squadra necessitava.

Lo testimonia il suo incredibile rendimento che lo portò nel 1998/1999 a divenire il miglior marcatore della stagione giallorossa con in panchina Zdenek Zeman ed a cambiare radicalmente il suo ruolo con l’arrivo nella capitale di Fabio Capello, che dirottò l’attaccante milanese sulla fascia.

Inoltre Delvecchio nei suoi anni in giallorosso si contraddistinse soprattutto nei derby con la Lazio, diventando un autentico spauracchio per i colori biancocelesti. Ben 9 furono infatti le reti messe a segno dall’ex attaccante cresciuto nel settore giovanile dell’Inter, che lo consegnarono alla storia come “l’uomo derby”.

I suoi goal nelle stracittadine, lo portarono infatti nel 2002 a divenire il miglior marcatore nella storia dei derby della capitale nelle gare di campionato, raggiungendo il brasiliano Dino Da Costa, prima di essere superato da Francesco Totti, oggi a quota 11.

La prima rete fu siglata il 7 novembre 1997, in occasione della vittoria della Lazio per 1-3. Da lì l’attaccante giallorosso divenne un vero e proprio amuleto per i giallorossi che con i gol di Delvecchio sono sempre usciti imbattuti dai derby della capitale.

L’ultima rete fu messa a segno nel pareggio per 2-2 del 27 ottobre 2002, ma tra le numerose reti realizzate dall’ex numero 24, i tifosi giallorossi ricorderanno certamente le doppiette nel 3-1 del 1998/1999 e nel 4-1 della stagione successiva, in cui una Roma straripante andò a segno 4 volte nel giro di appena 35 minuti.

Ma ora ritornate indietro nel tempo, godendovi le 9 magie realizzate da Delvecchio nelle sfide contro la Lazio:

L’uomo dei record: i gol di Marco Delvecchio nei derby di campionato

Marco Delvecchio è il recordman di reti segnate nei derby di campionato tra Roma e Lazio con ben 9 gol (record condiviso con un altro grande attaccante giallorosso, Dino Da Costa). Ripercorriamo il suo record con tutti e 9 i gol segnati da SuperMarco contro i biancocelesti.