Livello Nostalgia, Nostalgia oltre i confini

I migliori marcatori delle qualificazioni di Francia ’98

L’edizione di Francia ’98, ha visto salire sul trono dei cannonieri Davor Suker. Bomber della rivelazione Croazia, che giunta sul gradino più basso del podio, grazie alle sei reti dell’allora attaccante del Real Madrid, cullò seppur per pochissimi minuti il sogno di una storica finale.

Staccati dietro al croato, Vieri e Batistuta, che nonostante le cinque reti, non andarono oltre i quarti di finale con Italia e Argentina.

A quota quattro si fermarono invece il “Fenomeno” Ronaldo, insieme al “matador” Salas ed al messicano Hernandez.

Facile probabilmente ricordare i marcatori di quell’edizione, ma chi fu il capocannoniere delle qualificazioni a Francia ’98 del continente europeo?

Esclusa la Francia, già di diritto qualificata, sono numerosi i calciatori del vecchio continente, in grado di contendersi questo scettro.

Per questo motivo, abbiamo deciso di individuare i migliori 25 marcatori di quell’edizione. Tenetevi forte perché ci sono nomi che hanno scritto la storia della nostalgia.

Tore Andre Flo (Norvegia)

76 presenze e 23 reti nazionale

 

3 goal nelle qualificazioni per Francia ’98

Teddy Sheringham (Inghilterra)

51 presenze ed 11 reti in nazionale

3 goal nelle qualificazioni per Francia ’98

Fabrizio Ravanelli (Italia)

22 presenze ed 8 reti in nazionale

3 goal nelle qualificazioni per Francia ’98

Kubilay Turkyilmaz (Svizzera)

62 presenze e 34 reti in nazionale

4 goal nelle qualificazioni per Francia ’98

Alfonso Perez (Spagna) 

38 presenze ed 11 reti in nazionale

4 goal nelle qualificazioni per Francia ’98

Continua a pagina 2 e scopri se ci saranno altri giocatori della nazionale Italiana