Livello Nostalgia, Eroi senza tempo

I migliori giovani nella storia dei mondiali

Enzo SCIFO

1986

Figlio di emigrati italiani, di ruolo centrocampista esplode nell’Anderlecht e viene convocato appena ventenne per i mondiali di Messico 86’. Nel mondiale della famosa “Mano de Dios” di Maradona Scifo contribuisce al quarto posto finale del suo Belgio, segnando anche due reti. L’anno seguente viene acquistato dall’Inter ma le sue prestazioni sono al di sotto delle aspettative e dopo una sola stagione se ne va in Francia al Bordeaux.