Livello Nostalgia, I re di provincia

Le 12 coppie gol più prolifiche della Serie B dal 1990 al 2004

La Serie B è stata sempre una grande fucina di attaccanti pronti a spiccare al volo. Centravanti affamati che a suon di gol sono riusciti a poco a poco e con fatica ad emergere e raggiungere traguardi importanti. In Italia si è spesso affermata una sorta di classe dirigente in questo particolare settore: quella del bomber di categoria, in grado di realizzare valanghe di gol in serie cadetta. Oggi tuttavia vogliamo presentarvi le coppie gol della serie B più prolifiche, facendo partire il nostro conteggio dal 1990 fino al 2003.

Prima d’iniziare dobbiamo specificare che sono state scelte le coppie-gol che con le loro realizzazioni hanno compiuto con la loro squadra il salto di categoria verso la massima serie. Inoltre, sono stati esclusi i tridenti come quello del Foggia della stagione 1990/91 composto da Rambaudi, Baiano e Signori.

Allo stesso modo non sono entrati in classifica neanche i prolifici di Palermo e Cagliari del 2003/04. I rosanero infatti giocarono con Toni unica punta con alle spalle Zauli e Gasbarroni, mentre i sardi potevano vantare un tridente di tutto rispetto composto da Suazo, Zola ed Esposito.

12° posto

Cosimo Francioso-Francesco Palmieri

Gol complessivi: 29

Lecce 1996/97

L’annata del Lecce vide i salentini tornare in massima serie, centrando così in appena due stagioni il doppio salto di categoria. A rendere epica l’impresa dei giallorossi l’affiatatissima coppia gol composta da Francioso e Palmieri che riuscì a chiudere complessivamente a quota 29 reti, portando il Lecce al terzo posto in campionato che valse la A.

Vai a pagina 2 e scopri le coppie gol più prolifiche del campionato cadetto