#machenesanno

La “Top 11” delle giovani promesse di PC Calcio 7

MEZZAPUNTA CENTRALE

Alan Smith

  Leeds United, media massima 93

La sua posizione naturale era quella di centravanti ma rendeva al 100% pure come “mezzapunta centrale”, ruolo che lo vede come miglior interprete. Nella vita reale quando Ferguson decise di portarlo a Manchester lo fece giocare come mediano per la grinta che esprimeva ma la sua origine era ben diversa. Ai tempi degli “Whites” era pura leggenda ed il suo esordio con goal nel tempio di Anfield è stato un biglietto da visita niente male. Cercate alternative? Anche se di minor livello la lista è lunga e ricca di argentini fra Aimar, Batalla del Vélez e Sixto Peralta dell’Huracàn.