L'essenza della Nostalgia

La “Top 11” dei giocatori stranieri più amati nella storia della Roma

Nella storia del club giallorosso sono stati molteplici i calciatori del club che hanno fatto le fortune del club giallorosso. Il primo calciatore non italiano a vestire la maglia giallorossa è stato Arturo Chini Ludueña, giunto nella capitale nel 1927 ha giocato con la squadra giallorossa la bellezza di 161 incontri, mettendo a segno 57 reti.

A fare la storia giallorossa sono stati anche tantissimi campioni che hanno scritto importantissime pagine di storia, conquistando trofei e successi importanti come Herbert Prohaska, calciatore austriaco in forza alla Roma nella stagione 1982/83, oltre al brasiliano Paulo Roberto Falcao.

Come non citare inoltre alcuni degli eroi dello scudetto del 2001 come Samuel, Batistuta o il brasiliano Emerson, quest’ultimo in grado di dare un importantissimo contributo per l’economia del centrocampo giallorosso.

Uno degli stranieri più amati nella storia giallorossa è stato certamente “Pluto” Aldair che per tredici lunghissime stagioni ha onorato con sudore e grandissima abnegazione la maglia della Roma.

Oggi abbiamo decido di stilare la “Top 11” dei calciatori stranieri della Roma più amati dal pubblico giallorosso. Eccoli.

Lo schema che abbiamo scelto è il 3-4-3:

Michael Konsel

40 presenze

Il portiere austriaco pur giungendo in giallorosso all’età di 35 anni ha mostrato di essere all’altezza della piazza giallorossa, disputando da titolare la stagione 1997/98. Causa alcuni infortuni, l’ex numero uno del Rapid Vienna, fu in parte chiuso da Chimenti nel corso dell’annata successiva. Terminò la sua avventura italiana con la maglia del Venezia nella stagione 1999/00.

A pagina 2 stai attento, potresti sbattere contro un muro