L'essenza della Nostalgia

La “Top 11” degli stranieri più forti della Serie A 1997/98

Vent’anni fa il nostro era il campionato più bello del mondo. Le squadre del belpaese dominavano in lungo ed in largo l’Europa facendo incetta di trofei, oltre a garantire al nostro campionato un livello altissimo che spesso coincideva con finali palpitanti, spesso decisi all’ultima giornata.

La nostra nazionale che nel 1990 giunse terza ad Italia ’90 e seconda ad U.S.A. ’94 era tra le più temute e e ciò era dovuto anche al fatto che i migliori stranieri giocavano proprio in Italia.

L’epopea ed il fascino per gli stranieri aveva raggiunto il proprio culmine negli anni ’90, dopo che nel decennio precedente l’Italia aveva avuto l’onore di poter accogliere campioni come Falcao, Maradona, Socrates, Falcao e Zico.

Una delle stagioni culminanti per il nostro campionato è stata sicuramente quella del 1997/98. L’annata che conduceva al mondiale francese del ’98 è stata certamente una delle più belle di sempre. Ogni domenica sui campi della Serie A, tutte le sfide presentavano duelli entusiasmanti. Tutti noi eravamo curiosi di vedere chi avrebbe avuto la meglio a centrocampo tra Veron che all’epoca indossava la maglia della Sampdoria o il “Cholo” Simeone.

Rispetto all’attuale Serie A nella quale figurano ben 296 stranieri su un totale di 556 calciatori, il campionato di vent’anni fa presentava appena 137 giocatori provenienti da altri paesi. Una differenza sostanziale, soprattutto in termine di qualità.

Per questo motivo abbiamo deciso di stilare la “Top 11 “dei calciatori stranieri di quella magica annata.

Lo schema che abbiamo scelto è il 3-4-3, di natura ovviamente fantacalcistica.

Questa volta ci sembra impossibile non partire con gli attaccanti, quindi iniziamo con il calciatore più forte.

Vi anticipiamo già, che tra i grandi esclusi c’è il capocannoniere della Serie A, il tedesco Oliver Bierhoff, autore di ben 27 reti.

Luís Nazário de Lima, Ronaldo

Inter

32 presenze e 25 reti in Serie A nel 1997/98

Il calciatore brasiliano giunto in Serie A nell’estate del 1997, non disattese le aspettative dei tifosi nerazzurri, risultando impossibile da arginare per le difese del nostro campionato. In quella stagione riuscì a vincere il primo pallone d’oro della sua carriera, oltre a mettere in bacheca con l’Inter la Coppa Uefa in finale contro la Lazio.

La rete di Ronaldo in finale contro la Lazio:

Ronaldo VS Lazio (Coppa UEFA 1998)

Coppa UEFA 1998, Inter – Lazio – Ronaldo

A pagina 2 una pioggia viola