Livello Nostalgia, Nostalgia oltre i confini

La “Top 10” dei calciatori più prolifici dell’Arsenal

L’ Arsenal fu fondato nel 1886 a Londra da un gruppo di operai dell’omonima officina del Royal Arsenal.
È uno dei club più titolati di Inghilterra con 13 titoli e 13 Coppe d’Inghilterra.

Dal 1° ottobre del ’96, la storia del club londinese si è legata in maniera indissolubile al nome di Arsene Wenger, che da quel giorno è ininterrottamente alla guida del club.

In due occasioni, 1997-1998 e 2001-2002, i “Gunners” sono riusciti inoltre a centrare il double, alzando al cielo la Premier League e la FA Cup nella medesima stagione sportiva.

La stagione 2003-2004 è stata, inoltre, caratterizzata dal mito degli “Invincibili” che, rimasti imbattuti, potevano vantare una rosa nella quale figuravano campioni come Thierry Henry, Sol Campbell, Robert Pires e Dennis Bergkamp.

Al manager francese si deve anche il fatto di essere riuscito a scoprire innumerevoli talenti, facendone campioni di caratura mondiale come Fabregas, Anelka, Van Persie, Vieira, oltre a quelli già citati precedentemente.

La lunghissima tradizione dell’Arsenal, inoltre, conta innumerevoli grandissimi attaccanti che, oggi, ci proponiamo di inserire in questa “Top” dei marcatori più prolifici.

10) David Jack

124 gol in 208 gare

Nell’estate del 1928 la dirigenza londinese decide di acquistarlo dal Bolton per la cifra record di £ 10.890, surclassando il record di £ 7.500 con cui l’Aston Villa aveva acquistato lo scozzese Jimmy Gibson. Conclude la carriera da giocatore coi Gunners, vincendo 3 campionati di fila (1931-1934), 1 Coppa d’inghilterra e 3 Community shield (1930, 1931 e 1933).

9) Joe Hulme

125 gol in 374 gare

Passato ai Gunners, diventa ben presto uno dei più importanti acquisti di Herbert Chapman. Attaccante noto per la velocità e il portentoso controllo di palla, Hulme trascorse dodici anni nel club londinese, risultando uno degli elementi di spicco del grande Arsenal degli anni trenta. Conclude la sua esperienza vincendo 4 campionati, altrettanti Community Shield e 2 coppe d’Inghilterra.

Continua a leggere l’articolo a pagina 2 e scopri chi si trova in ottava e settima posizione