L'essenza della Nostalgia

La campagna acquisti della Lazio 2001/02

La Lazio non brillerà per una bacheca ricca come quelle delle milanesi o dei bianconeri di Torino ma è stata sempre una squadra capace di lottare nei piani alti, togliendosi ogni tanto qualche sfizio. Sarebbe un errore non citare la fine degli anni novanta ed inizio duemila dove il club biancoceleste si è contraddistinto per avere in organico giocatori di primo livello e di conseguenza sono arrivate le vittorie in trofei importanti, uno fra tutti lo scudetto del 2000. Quel tricolore fu vinto in maniera “simile” a come venne perso l’anno prima; nel 1999 la Lazio si fece rimontare dal Milan nell’ultime giornate un distacco enorme, dal sapore di beffa. Ingaggi eccellenti nell’era Cragnotti e qualche flop scrissero la storia biancoceleste di quel periodo ed oggi voglio portarvi nella campagna acquisti della Lazio 2001-2002. Iniziamo.

7° POSTO

Darko Kovacevic

Il centravanti serbo sbarcò a Roma sponda Lazio dopo esser stato prelevato dalla Juventus dove si registrò come attaccante di scorta pur trovando spazio e goal nella coppe europee e non solo. Con i biancocelesti appena sette presenze e nessuna rete…decisamente poco per chi fu scambiato con Salas nell’affare fra le due società. A gennaio se ne andrà in Spagna non facendo più ritorno nel campionato italiano.