C'era una volta...

5 aprile 2003: Parma-Milan 1-0, il tacco di Adriano (VIDEO)

Mutu-Adriano vs Shevchenko-Inzaghi, per un Parma-Milan dal fortissimo sapore nostalgico, con i rossoneri che necessitano di una vittoria per restare in scia dalla capolista Juventus. Una gara decisa dal tacco di Adriano che regala al Parma i tre punti.

Gara equilibrata in avvio, con i meneghini che pur non schierando dal primo minuto Rivaldo e Rui Costa, provano a pungere la retroguardia emiliana con Serginho, autentica spina nel fianco sull’out di sinistra. La risposta dei gialloblù è affidata a due tentativi di Mutu, che prima va vicino alla rete con un bel destro dal limite, poi impegna Dida al grande intervento con una conclusione all’interno dell’area rossonera.

Nella ripresa, Ancelotti prova a mischiare le carte inserendo Rivaldo al posto di Shevchenko. Il cambio sembra dare nuova linfa al Milan, che al ‘4 sfiora l’1-0. La grande occasione capita sui piedi di Inzaghi, che servito splendidamente da Serginho manda il pallone clamorosamente alto, salvando così i ducali.

La ripresa

Il secondo tempo risulta senza un attimo di sosta. E’ ancora una volta Inzaghi ad avere la possibilità di sbloccare il match, ma il suo destro dal limite esce di un soffio alla destra di Frey.

Il Parma, dopo aver rischiato tantissimo, ritrova il coraggio di riaffacciarsi nei pressi dell’area di rigore rossonera, diventando via via sempre più pericoloso con il passare dei minuti.

La magia dell’Imperatore

La svolta della gara avviene al ’31 della seconda frazione. Mutu sfugge via sulla fascia sinistra e serve al centro dell’area di rigore Adriano, che anticipa con il tacco Maldini e segna la rete dell’1-0. Una rete che certamente a tutti i tifosi del Parma avrà ricordato Crespo, che spesso in gialloblù aveva dimostrato di possedere questo colpo tra le sue corde.

Nel finale il Milan tenta con tutte le proprie forze di pervenire al pareggio, ma il tentativo del neoentrato Seedorf si infrange sulla traversa. A cinque minuti dal termine, l’ultima possibilità capita sui piedi di Inzaghi, il quale pur riuscendo a mettere dentro la rete del pareggio, viene giudicato in posizione di off-side dall’assistente Pisacreta.

Finisce con la terza vittoria consecutiva del Parma, che mette così nel mirino la Lazio, ferma al quarto posto, distante soltanto tre punti. Una serata che resterà a lungo nella memoria dei tifosi presenti quella sera al “Tardini”, grazie anche al colpo di tacco dell’imperatore.

La sintesi della gara tra Parma e Milan, decisa dallo splendido goal di Adriano:

Serie A 2002/2003: Parma vs AC Milan 1-0 – 2003.04.05 –

27^ giornata PARMA: Frey, Bonera (75′ Benarrivo), Cardone, Ferrari, Junior, Bresciano, Lamouchi, Barone, E. Filippini, Adriano, Mutu (90′ Pierini) – All.: Prandelli MILAN: Dida, Simic, Nesta, Costacurta, P. Maldini, Gattuso (82′ Tomasson), Pirlo (61′ Seedorf), Ambrosini, Serginho, Shevchenko (46′ Rivaldo), Inzaghi I – All.: Ancelotti Arbitro: Farina

Il tabellino della gara:

Parma-Milan 2003 tabellino