L'essenza della Nostalgia

Il Perugia dei miracoli trionfa in Intertoto

I miracoli nel mondo del calcio sono avvenuti e continuano ad avvenire. Squadre che vincono campionati, neopromosse in massima serie sulle quali nessuno avrebbe mai scommesso una lira, o semplicemente “matricole” che si qualificano per la prima volta ad una manifestazione internazionale. E’ il caso del Perugia, che a distanza di ventiquattro stagioni dal suo record di imbattibilità in Serie A (stagione 1978-79, seconda squadra classificata dietro il Milan) ripeté un’altra formidabile impresa: la conquista della Coppa Intertoto, che le valse l’ accesso in Coppa UEFA.

Era il 23 agosto 2003, in Germania ebbe luogo una delle tre finali di ritorno della competizione: Wolfsburg-Perugia. Gli umbri nella partita di andata difronte al proprio pubblico si imposero di misura vincendo 1-0 grazie al gol del neo-acquisto dell’allora Presidente Luciano Gaucci Jay Bothroyd, calciatore inglese proveniente dal Coventry City, militante in Championship. Il sogno della qualificazione capeggiava ormai da qualche giorno tra i tifosi che in massa e con ogni mezzo accorsero in Germania numerosi.

Da una parte il Wolfsburg, con un allora in rampa di lancio Andrès D’ Alessandro, dall’ altra il Perugia allenato da Serse Cosmi che schierò calciatori del calibro di Kalac, Zé Maria, Grosso, Giovanni Tedesco intramontabile capitano, il già citato Bothroyd e il bomber greco Zisis Vryzas. Oltre a questi nomi più rappresentativi presero parte alla finale Alioui, Obodo, Fusani, Lompoutis, Diamoutene, Obodo, Do Prado e Berrettoni.

Il Perugia partì subito forte con Vryzas e Zé Maria. D’ Alessandro fece venire i brividi ai numerosi tifosi umbri assiepati sugli spalti, ma Kalac gli negò il gol. Al 17′ su punizione di Zé Maria, il capitano Giovanni Tedesco svetta più in alto di tutti e di testa sigla la rete dello 0-1.Il Grifo è in vantaggio.

Il Wolfsburg, sotto nel punteggio fatica a rientrare in partita ed un Perugia sornione lo castiga in contropiede.

Al 90′ su passaggio di Vryzas, Diamoutene lascia sfilare il pallone ed il neo entrato Berrettoni gela la Volkswagen-Arena con un tiro al volo sul quale Jentzsch non può nulla.

E’ finita! Il Perugia vola in Coppa UEFA!

Un cammino glorioso quello dei biancorossi, che hanno battuto nella loro cavalcata Dundee, Allianssi e Nantes, prima di arrivare alla meritatissima vittoria contro i tedeschi.

Ecco le immagini di quella splendida gara:

Finale Intertoto Cup: Wolfsburg-PERUGIA 0-2 26/8/2003 – 26/8/2010

7 anni dopo la grande impresa di Wolfsburg. http://it.wikipedia.org/wiki/Coppa_Intertoto_2003 La Coppa Intertoto 2003 vede vincitrici lo Schalke 04, il Villarreal, ed il Perugia. Tali squadre accedono alla Coppa UEFA 2003-2004. Di seguito sono riportati i risultati della competizione:

Tabellino della gara di ritorno:

tabellino Wolsfburg Perugia