L'essenza della Nostalgia

I tridenti più prolifici nella storia della Serie A

Gli anni 90’ fino a metà dei 2000 sono stati per il calcio italiano periodi di massimo splendore in ogni senso. L’arrivo di campioni di elevato profilo e i più ambiti trofei conquistati a livello di club hanno reso il campionato del “Bel Paese” al centro di tutto il panorama calcistico mondiale, regalando spettacolo in ogni sua forma. Non sono mancate sorprese come le “cenerentole” Foggia, Cremonese, Reggiana e Reggina, che si sono affacciate più o meno prepotentemente nella massima serie. Pur essendoci stati bomber predatori della porta avversaria, non si sono visti molti tridenti d’attacco, complici anche le scelte tattiche della maggior parte degli allenatori ma quelli che abbiamo potuto ammirare ci hanno fatto divertire ed emozionare.

Vediamo ora chi sono i 9 tridenti d’attacco più prolifici dal 1990-91 al 2003-04:

9° posto

Ravanelli-Del Piero-Vialli

Juventus

1995-96

12-6-11 reti

29 reti totali

Una stagione fortunata quella dei bianconeri che nonostante il secondo posto in campionato ai danni di un Milan molto lontano da raggiungere conquistano la Champions League ai danni dell’Ajax allo Stadio Olimpico di Roma. La Juventus ha fatto registrare il quarto miglior attacco della stagione con le sue 58 reti totali, merito di questi tre bomber di cui uno, Del Piero, sempre più avviato verso per la definitiva consacrazione a livello mondiale.