Livello Nostalgia, Nostalgia oltre i confini

I difensori più prolifici in Coppa dei Campioni dal 1992/93 ad oggi

Il gol è felicità, forza, sudore, coraggio e determinazione. E’ un misto di emozioni fortissime. Vedere segnare l’attaccante della propria squadra del cuore è ciò che ogni tifoso si aspetta durante le partite. Perché è quello il suo compito.

Veder far gol un difensore è diverso. Non ci sono aspettative, è tutto nuovo, è tutto più bello. E se questo fenomeno si ripete altre volte, aumentano le certezze e le sicurezze.

Nel corso degli anni molti calciatori del reparto arretrato si sono rivelati veri e propri goleador, sia nei propri campionati di riferimento sia nelle competizioni internazionali.

Vediamo chi sono i difensori più prolifici della Coppa dei Campioni dal 1992-93 fino ad oggi:

7° posto

John Terry

Squadra: Chelsea

10 reti in 108 presenze

Lo storico capitano dei “Blues” è il fanalino di coda di questa prestigiosa classifica. Una vita intera tra le file del Chelsea, Terry ha conquistato la Champions League nel 2012 contro il Bayern Monaco, senza però giocare a causa di una squalifica rimediata nel corso della semifinale di ritorno contro il Barcellona. Poteva essere la seconda per lui, ma nella finale dell’edizione 2008 fallì dal dischetto il match point valido per la conquista della medesima coppa, vinta poi dal Manchester United.