Livello Nostalgia, Eroi senza tempo

I difensori più prolifici nella storia del calcio

Daniel Passarella

178 reti

Due mondiali vinti con l’Albiceleste – nel 1978 è uno dei leader, mentre nel 1986 non gioca per problemi di salute, la famosa “Maledizione di Montezuma” – e una carriera di club fra Argentina e Italia. Proprio nella nostra penisola lo vediamo in campo con Fiorentina e Inter, con cui segna in totale 50 gol, ma anche a bordo campo, nella brevissima parentesi come allenatore del Parma, nel 2001. El Caudillo ha un sinistro magico e un’elevazione formidabile e mette a segno 178 reti in totale, fra rigori, calci di punizione, tiri dalla distanza e incursioni in area.