L'essenza della Nostalgia

I calciatori più forti che hanno giocato Italia-Francia under 21 del 1999

Il calcio giovanile italiano è in difficoltà da tempo. Sono anni che non esplode un talento. La Nazionale Maggiore e il livello qualitativo del nostro campionato ne hanno risentito pesantemente. Sembra essere trascorsa un’eternità dall’ultima volta che la Nazionale U-21 ha vinto un Europeo (2004). Se ci voltiamo indietro anche solo per un secondo notiamo che un senso di incredulità attraversa la nostra mente di noi nostalgici: da che cosa è dovuta questa involuzione? Come è possibile che in questi anni nessun giovane calciatore si sia avvicinato ai livelli di Vieri, Inzaghi, De Rossi, Del Piero, Barzagli, Buffon e Nesta? Le risposte potrebbero essere molteplici e nessuna né esclude un’altra. Anche in Francia sono nati grandi campioni e tuttora, dopo aver attraversato un periodo di difficoltà dal 2008 al 2012, ha tracciato la linea verso un futuro roseo e fresco, generando talenti a livelli industriali. Nel 1999 le Nazionali U-21 di Italia e Francia, allenate rispettivamente da Tardelli e Domenech, si sono affrontate nello spareggio valido per accedere alla fase finale dell’Europeo di categoria. Dopo il pareggio dell’andata gli azzurri s’imposero nella gara di ritorno per 2-1 con reti di Comandini e Pirlo, che risposero al vantaggio iniziale francese firmato da Henry. L’Italia U-21 inoltre vinse l’edizione dell’Europeo 2000. Durante i due match sopracitati si sono visti grandi talenti che negli anni a venire hanno fatto la differenza entrando nella storia del calcio mondiale. Oggi abbiamo scoperto i calciatori più forti che hanno giocato Italia-Francia under 21 nel 1999.

Vediamo chi sono i 10 migliori calciatori che hanno giocato quelle due partite:

10° posto

Louis SAHA

Nel 1997 si è laureato campione d’Europa con la Nazionale U-18 in Islanda. Dopo una trafila nel Fulham durata quattro anni viene acquistato dal Manchester United. Rimane con i “Red Devils” per quattro anni e nel 2006 viene convocato per i mondiali in Germania. Salta la finale a causa di una squalifica. Termina la sua carriera alla Lazio.