Livello Nostalgia, Nostalgia oltre i confini

I calciatori usciti dalla primavera del Newell’s

Il Club Atletico Newell’s Old Boys è una delle società calcistiche argentine più antiche, fondata nel 1903. La grande tradizione del club rosarino, è nota anche per il settore giovanile che ha sfornato campioni di altissimo calibro. Perfino Messi, prima di passare al Barcellona per cercare cure per i suoi problemi di crescita, è passato per le fila dei Newell’s. Così come i tre campioni del mondo Jorge Valdano, Ricardo Giusti e Americo Gallego. Aggiungiamoci alcuni allenatori dal grande temperamento come Marcelo Bielsa e comprendiamo l’incredibile qualità della scuola calcio di questa società. Ma quali sono stati i calciatori più forti della primavera del Newell’s?

Siamo andati a vedere i calciatori più forti che, negli ultimi 30 anni, hanno iniziato con i Newell’s Old Boys per poi finire a calcare i più famosi palcoscenici. Non abbiamo considerato i giocatori ancora in attività.

Nestor Sensini

Alla voce “Duttilità” dovrebbe esserci una foto di Sensini: nella sua carriera gioca in 4 ruoli molto differenti, sempre con ottimi risultati.  Inizia il suo percorso calcistico nel Club Libertad, prima di finire ai Newell’s, dove è allenato da un giovane Marcelo Bielsa. Apprezzatissimo da allenatori come Nevio Scala e Carlo Ancelotti, veste la maglia dell’Udinese all’inizio e alla fine della sua carriera europea. Nel mezzo gioca con Parma, Lazio e poi di nuovo Parma.  Vince Campionato Argentino, Scudetto, Coppa Italia, Supercoppa Italiana, 2 Coppe UEFA e 2 Supercoppe UEFA. Tuttora “El bocòn” è direttore generale dei Newell’s.