Livello Nostalgia, I re di provincia

I calciatori che hanno giocato in C, B ed A con la stessa squadra

Omar MILANETTO

Modena

2000-2004

114 presenze e 13 reti

Cresciuto nella Juventus, contribuisce al doppio salto del Modena dalla C1 alla A, riportando i canarini nella massima serie dopo un’assenza di quasi 40 anni. Nel 2004, dopo la retrocessione dei gialloblù in Serie B, viene acquistato dal Brescia.

Daniele BALDINI

Empoli

1991-1992 e 1995-2001

106 presenze e 6 reti

Bandiera dell’Empoli per anni, è stato uno dei protagonisti del doppio salto dalla C1 alla A, contribuendo alla salvezza della squadra toscana nel 1997-98. Chiude la sua carriera nell’Empoli nel 2001.

Luigi GUALCO

Cremonese

1985-1996 e 1997-1999

365 presenze e 30 reti

Ha legato in maniera quasi indissolubile la sua carriera ai colori grigiorossi. Da metà anni 90’ fino al 1996 ha conosciuto il massimo splendore della Cremonese, conquistando nel 1993 la Coppa Anglo-Italiana contro il Derby County. Dopo una fugace esperienza nel Losanna, torna nella Cremonese nel 1997 in Serie C1, concludendo la sua carriera nel 1999. Per un breve periodo è stato anche presidente della società grigiorossa.

Federico GIUNTI

Perugia

1991-1997

166 presenze e 24 reti

Arriva nel Perugia nel 1991 dal Città di Castello. Nel 1994 conquista la promozione in Serie B e nel 1996 quella in Serie A. Durante la sua militanza in biancorosso ha indossato pure la fascia da capitano ed ha collezionato nel 1996 una presenza in Nazionale. Inoltre è stato, seppur per poche giornate, allenatore del Grifo in Serie B.