Livello Nostalgia, I re di provincia

I calciatori che hanno giocato in C, B ed A con la stessa squadra

Simone GIACCHETTA

Reggina

1991-2000 e 2003-04

276 presenze e 15 reti

Si trasferisce in Calabria nel novembre 91’ e da lì diviene una delle bandiere della squadra granata. Dopo aver assaggiato la Serie A si trasferisce al Genoa nel 2000 in Serie B. Nel 2003-04 ritorna alla Reggina, ma gioca soltanto 8 partite. Termina la sua carriera nel Torino l’anno seguente.

Carlo NERVO

Bologna

1994-2005 e 2006-2007

337 presenze e 36 reti

Ha legato la sua carriera ai colori rossoblu per dieci anni, partendo dalla Serie C1 arrivando fino alla Serie A, conquistando in età avanzata anche la Nazionale, collezionando in tutto 6 presenze. Quasi a fine carriera si trasferisce al Catanzaro in Serie B, salvo poi far ritorno a Bologna l’anno seguente.

Marco Antonio DE MARCHI

Bologna

1987-1990 e 1993-1997

172 presenze e 8 reti

Con il Bologna conosce la Serie A e l’Europa e nel 1990 passa alla Juventus. Fa ritorno in rossoblu nel 1993, in Serie C1. Vi rimane fino al 1997, contribuendo da capitano alla risalita della formazione felsinea nella massima serie.

Maurizio D’ANGELO

Chievoverona

1988-99 e 1991-2003 e 2003-04

337 presenze e 2 reti

Una vita in gialloblu. Ha fatto parte della rosa del Chievo per 14 anni in periodi differenti, partendo dalla Serie C2 fino a conquistare la storica promozione in Serie A con conseguente qualificazione alla Coppa UEFA. Nel 2004-05 a stagione in corso gli viene affidato il compito di allenare i “Mussi Volanti” e riesce a conquistare una salvezza fin li insperata.