Livello Nostalgia, Meteore

I 10 bidoni brasiliani del campionato italiano dal 1990 al 2004

I calciatori brasiliani hanno sempre avuto una marcia in più rispetto a tutti gli altri. Elasticità, tecnica e agilità sono le componenti di maggior rilievo che formano il loro repertorio calcistico. In Brasile si vive di solo calcio. Nei vicoli delle più grandi città o anche nelle periferie non esiste nessun bambino che non giochi a pallone.

Tutti questi fattori, mescolati alla densità demografica e al clima solare, hanno contribuito alla nascita di grandi campioni. Il talento è una cosa naturale, non lo puoi comprare, lo puoi soltanto migliorare e mantenere. Molti calciatori brasiliani hanno fatto la storia del calcio italiano, come Aldair, Cafu e Ronaldo, mentre altri hanno fatto solo delle comparse, spesso scambiati per fenomeni e pagati fiumi di soldi.

Ora vediamo chi sono i giocatori verdeoro che hanno floppato in Serie A considerando il periodo di tempo dal 1990 al 2004:

10° posto

JULIO CESAR

Milan

Difensore

Acquistato in prestito

Da non confondere assolutamente con gli altri Julio Cesar di Inter e Juventus. Arrivò al Milan in prestito dal Real Madrid perché chiuso da un Fernando Hierro in forma smagliante. La storia si ripete anche a Milano. Non riesce a trovare spazio nonostante la difesa rossonera sia sempre più in crisi e a gennaio chiede di essere ceduto, tornando così al Real Madrid.