Livello Nostalgia, Meteore

Gli acquisti dell’Inter 2000-2001

Tra gli acquisti dell’Inter 2000-2001, 14 giocatori entro il 31 agosto, altri 3 a gennaio. La sessione di mercato dell’Inter 2000-2001, sia estiva che invernale, rimane una pietra miliare degli amanti della nostalgia.

La formazione nerazzurra chiuse al quinto posto con la macchia del derby perso 6-0 con i cugini del Milan l’11 Maggio.

Il club meneghino iniziò nel peggiore dei modi la stagione, subendo l’eliminazione nei preliminari di Coppa dei Campioni per mano dell’Helsingborg. La sconfitta di Reggio Calabria nel corso della prima giornata aumentò la crisi in seno al club nerazzurro che vide il proprio allenatore, Marcello Lippi dare le dimissioni.

Adesso scopriamo gli acquisti estivi di quel mercato, dai quali abbiamo escluso i calciatori che avevano affrontato esperienze in prestito nella stagione precedente come Pirlo e Ferrari, oltre gli acquisti di gennaio che videro giungere all’Inter: Damat, Ferrante e Pacheco.

Iniziamo!

10° posto

MARCO BALLOTTA

Dalla Lazio all’Inter a parametro 0

Esperienza al servizio della squadra per Marco Ballotta, prelevato dai nerazzurri d’estate dopo essersi svincolato. Il portiere dopo essersi laureato campione d’Italia con la Lazio, scelse di sposare la causa del club meneghino. Per lui sei presenze e cinque goal subiti per lui in stagione.