Livello Nostalgia, I re di provincia

Dario Hubner, re dei cannonieri 2002

Non è mai facile riuscire a conquistare lo scettro di capocannoniere del campionato. Ancor di più se di tale titolo ci si fregia all’età di 35 anni e prima dei 30 avevi calcato solamente i campi fino alla Serie B.

Dario Hubner, fece infatti il suo esordio in massima serie all’età di trent’anni. Un esordio in grande stile quello del 31 agosto 1997, davanti ad un “S. Siro” gremito pronto ad accogliere la primissima del “fenomeno” in Serie A.

Quel giorno però ad andare in rete non fu Ronaldo, ma bensì “Tatanka”, che con il suo goal gelò un intero stadio.

Ma oggi in occasione del compleanno di uno degli idoli indiscussi di questa pagina, vogliamo ripercorrere la fantastica stagione di Hubner tra le file del Piacenza nell’annata 2001/2002, nella quale con 24 reti riuscì a laurearsi capocannoniere.

Partiamo dal presupposto che in quella Serie A, potevano essere tantissimi i pretendenti al ruolo di “re” dei cannonieri, basti dare una rapida occhiata agli attaccanti presenti in quella stagione tra le rose del nostro campionato:

Atalanta: Saudati, Rossini, Comandini (anche se il vero bomber fu Doni con 16 reti)

Bologna: Cruz, Signori, Bellucci

Brescia: Baggio, Toni, Tare

Chievo Verona: Corradi, Marazzina, Cossato

Fiorentina: Adriano, Chiesa, Nuno Gomes, Mijatović

Inter: Ronaldo, Vieri, Recoba, Kallon

Juventus: Amoruso, Trezeguet, Del Piero, Salas

Lazio: Crespo, S. Inzaghi, C. Lopez, Kovacevic

Lecce: Chevanton, Vugrinec, Vucinic

Milan: Shevchenko, Inzaghi, Javi Moreno

Parma: Di Vaio, Milosevic, Bonazzoli

Perugia: Bazzani, Vryzas, Ahn

Piacenza: Poggi, Caccia, Hubner

Roma: Batistuta, Totti, Montella, Delvecchio

Torino: Ferrante, Lucarelli

Udinese: Sosa, Muzzi, Di Michele

Venezia: Maniero, Di Napoli, Magallanes

Verona: Mutu, Frick, Gilardino

Da ricordare inoltre che Dario Hubner, è stato uno dei pochissimi capocannonieri del nostro campionato insieme a Virdis e Protti a non aver mai esordito in Nazionale. Un premio che siamo certi oggi riceverebbe certamente.

Inoltre sempre con Protti, è l’unico calciatore ad essere riuscito a guadagnarsi il titolo di capocannoniere in Serie A, B e C.

Nel 2001/2002 la palma di cannoniere del massimo campionato fu un vero privilegio per l’ex centravanti del Brescia che in classifica arrivò dinanzi a colleghi ben più blasonati.

Ecco la classifica marcatori della stagione 2001/2002:

Marcatori Serie A 2002

Ed ecco le 24 marcature di Hubner in quella fantastica annata, godetevele tutte:

Italian Serie A Top Scorers: 2001-2002 Dario Hubner (Piacenza) 24 goals

Dario Hübner, born 28 April 1967. 33 matches played, 24 goals (6 penalties). 1 goal every 112 minutes.