Livello Nostalgia, I re di provincia

Camoranesi e tutti i talenti dell’Hellas Verona 2001/2002

Appena una settimana più tardi l’Hellas giocò per la prima volta nella sua storia il derby in Serie A con il Chievo, che alla decima giornata era capolista in solitaria.

La gara sembrò mettersi subito male per Camoranesi e compagni che subirono nello spazio di appena quattro minuti lo 0-2, ad opera di Eriberto e Corini.

Dopo la rete di Oddo, su cacio di rigore, la gara vide salire in cattedra proprio il giovane italo-argentino, abile dapprima a causare l’espulsione di Marazzina e poi a propiziare l’autorete di Lanna.

Inutile dire, che la rete decisiva del 3-2 finale fu messa proprio a segno da Camoranesi, abile ancora una volta-come nella gara con la Juventus-a tagliare sul secondo palo e regalare i tre punti al Verona.

La corsa a perdifiato da parte di Malesani a fine partita, sembrò sancire la nascita di un’ulteriore favola all’interno del nostro campionato e forse ci illuse che il “Mollo”, potesse ripetere con le dovute proporzioni l’esaltante periodo di Parma.

La sintesi dell’epica rimonta dell’Hellas sul Chievo:

Serie A 2001-2002, day 11 Verona – Chievo 3-2 (Eriberto, Corini, Oddo, Lanna o.g., Camoranesi)

Massimo Oddo 40pen, Salvatore Lanna 70og, Mauro Camoranesi 72 – Eriberto da Conceicao Silva 33, Eugenio Corini 37pen

Alla 22° giornata la classifica vedeva i gialloblù, occupare la settima posizione, a soli due punti dal Milan-giunto alla fine quarto-e ben distante dal quartultimo posto.

Ecco la classifica dopo 22° giornate:

Continua a leggere l’articolo e scopri il finale di stagione dell’Hellas 2001/02 e tutte le giovani promesse degli scaligeri