L'essenza della Nostalgia

I calciatori più anziani che hanno giocato in Champions League

“Quando ero giovane mi dicevano di allenarmi di più per migliorare. Ora che sono vecchio mi dicono di lavorare di più per via della mia età”. Così si esprime Ballotta, parlando ovviamente di sé stesso. Del resto giocare oltre una certa età richiede impegno costante in allenamento, una grande dose di stimoli e sapere sfruttare l’esperienza. Prendiamo a esempio Cristiano Ronaldo, che riconoscendo di non essere più giovanissimo, non gioca più nel ruolo di ala, ma si è avvicinato molto all’area, così da rimanere sempre indispensabile per la sua squadra a suon di gol(e per la storia del calcio tutta). La Champions League, poi, richiede ulteriori sforzi fisici e mentali. Gianluigi Buffon è attualmente il più “anziano” in azione (e se raggiungerà la finale con la Juventus verrà inserito nella TOP 10 di sempre), ma chi sono i calciatori più anziani che hanno giocato in Champions League ? Vi mostriamo i primi 8.

8° posto

Ryan Giggs

Ha conquistato 37 trofei diventando il giocatore più vincente nella storia del calcio inglese. Vanta più di 1000 presenze in carriera, di cui 963 con la maglia dello United e 632 nella Premier League. Il 1° aprile del 2014 è titolare nell’andata dei quarti di finale di Champions League, contro il Bayern Monaco all’età di 40 anni e 93 giorni. Gioca tutto il primo tempo, di fianco a Carrick e Fellaini, quando lascia spazio al più giovane Kagawa. La partita finisce 1-1 e il ritorno non vede in campo Giggs. I Red Devils escono sconfitti e per Ryan non c’è più opportunità di calcare quel palcoscenico che per ben 2 volte l’ha visto campione.