Livello Nostalgia, I re di provincia

I calciatori che non sono mai stati in Nazionale

Filippo Maniero

Una vita per il goal, al servizio di quella palla che termina in fondo alla rete. Pippo Maniero si fece apprezzare per quello in tutte le squadre dove militò. Fece registrare lo score migliore a Venezia dove tra il 1998 e il 2002 su 116 presenze realizzò 54 reti. Nella stagione 1997-1998, a metà anno, fu scelto dal Milan per sostituire l’infortunato George Weah, superando allo sprint Cristiano Lucarelli. Niente Nazionale, fatta eccezione quattro presenze in Under 21.

Francesco Cozza

Ciccio Cozza è poesia di quegli anni. Centrocampista dalla qualità sopraffina, con un temperamento che incredibilmente non l’hanno mai portato in una grande squadra. Con la maglia della Reggina scrisse pagine memorabili, replicate anche nelle altre piazze dove giocò. Niente nazionale per lui, solo una fugace apparizione in Under 21.