Livello Nostalgia, I re di provincia

I calciatori che non sono mai stati in Nazionale

Oggi vogliamo scoprire i calciatori che non sono mai stati in Nazionale ma che l’avrebbero, di certo, meritato. Negli anni ’90 l’imbarazzo della scelta ha tenuto fuori dalla nazionale tantissimi calciatori italiani che avrebbero meritato almeno una di indossare l’azzurro. Ma sappiamo bene che gli anni ’90 la nostra nazionale ed il nostro movimento poteva vantare tra i migliori talenti al mondo.

Dalla scuola dei portieri, fino ai grandi centravanti, eravamo coperti in ogni ruolo, non avendo alcun tipo di vuoto tra i reparti. Scopriamo insieme i calciatori che avrebbero meritato una presenza in nazionale.

Iniziamo:

Michele Paramatti

Michele Paramatti, specie per quanto fatto con la maglia del Bologna avrebbe meritato una chiamata in Nazionale. Le stagioni alla Juventus non lo portarono in azzurro ma senza dubbio gli fecero respirare l’aria del grande club. E poi ammettiamolo quanto era bello “Gioca bene, gioca male, Paramatti in nazionale”.

Igor Protti

Uno dei bomber di sempre. Capocannoniere in Serie C, Serie B e Serie A non ha avuto mai il piacere di vestire la maglia della nazionale. Per il suo senso del goal, e la sua classe (molte sue reti sono autentiche gemme), una chiamata in azzurro poteva starci.