C'era una volta...

9 marzo 2002: Inter-Juventus 2-2

Una delle gare più vibranti del periodo nostalgico. Una partita entrata nella storia grazie ai due capolavori di Clarence Seedorf e resa ancora più entusiasmante dalla lotta scudetto che in quella stagione coinvolgeva oltre nerazzurri e bianconeri anche la Roma allenata da Fabio da Capello.

Con le squadre distanti solo un punto in classifica “S.Siro” ospita uno dei derby d’Italia più attesi, con una palpabile tensione da ambo i lati.

La gara fin dalle battute iniziali sembra propendere a favore dei nerazzurri che al ‘6 trovano il vantaggio grazie ad un gran goal di Seedorf che dal limite dell’area scarica di sinistro una gran botta sotto l’incrocio dei pali, sulla quale Buffon pur allungandosi non può far nulla.

La Juventus non ci sta e reagisce immediatamente, giungendo alla rete del pareggio grazie al perfetto stacco al centro dell’area di rigore di David Trezeguet, bravissimo ad anticipare Cordoba e siglare così la rete del pareggio.

Nella ripresa le due squadre abbassano notevolmente i ritmi, ma quando sembra che la gara scorra su una sostanziale situazione di parità Igor Tudor trova il tempismo perfetto per sfuggire alle marcature dei difensori nerazzurri, portando così la Juventus in vantaggio per 1-2.

La “San Siro” interista si ammutolisce improvvisamente per il goal della Juventus e quando ormai il successo bianconero sembra cosa fatta, è ancora una volta Clarence Seedorf con un missile terra-aria a trovare l’incrocio dei pali alla sinistra di Buffon e realizzare la rete che regala all’Inter un punto insperato.

Ecco la sintesi della gara:

2001-2002 Inter vs Juventus 2-2

2001-2002 Inter vs Juventus 2-2 6′ Seedorf, 13′ Trezeguet (Juventus), 81′ Tudor (Juventus), 91′ Seedorf

Ed il tabellino della partita:

Inter Juventus 2-2