Livello Nostalgia, Nostalgia oltre i confini

I 35 calciatori più prolifici della Premier League

Nonostante l’incontrastato dominio sul tutto il continente europeo da parte della Serie A negli anni ’90, dobbiamo confessare che la Premier League ha sempre avuto un fascino particolare.

Il colore delle maglie, il clima all’interno degli stadi e l’inizio dell’affermarsi delle squadre inglesi sulla ribalta internazionale, ha posto le basi per rendere oggi il torneo d’oltremanica, il più competitivo d’Europa.

Già dagli anni ’90, tantissimi calciatori stranieri, hanno iniziato ad invadere l’isola sulla quale sventola la croce di San Giorgio, aumentando il tasso tecnico del campionato e dando una vera e propria scossa ad un movimento che necessitava uscire dal torpore, giunto dopo l’esclusione dalle coppe europee patita in seguito ai fatti dell’Heysel.

A contribuire al rilancio del calcio inglese, non sono stati soltanto i calciatori stranieri, ma anche una nuova generazione di talenti britannici, come Paul Scholes, Ryan Giggs e Alan Shearer.

Per questo motivo abbiamo deciso di vedere quali siano stati i 35 calciatori più prolifici dalla data di avvio della Premier League dal 1992/93.

Adesso iniziamo e vediamo chi si trova in cima a questa classifica:

James Beattie (Inghilterra) 91

Ole Gunnar Solskjaer (Norvegia) 91

Mark Viduka (Australia) 92

Kevin Phillips (Inghilterra) 92

Romelu Lukaku (Belgio) 92

Continua a leggere l’articolo a pagina 2 e scopri quali calciatori hanno segnato più reti