C'era una volta...

30 aprile 2000: Hellas Verona-Juventus 2-0

Se già il Milan nella sua storia aveva conosciuto la “fatal Verona”, la Juventus ne ha un assaggio dal sapore amarissimo il pomeriggio del 30 aprile 2000.

I bianconeri saldamente in testa dopo 31° giornate, si presentano al “Bentegodi” con ben cinque punti di vantaggio sulla Lazio, e con la concreta possibilità che la vittoria contro il Verona chiuderebbe quasi del tutto il discorso scudetto.

La squadra di Ancelotti, mostra tuttavia già in avvio difficoltà relative alla tenuta atletica, oltre a numerosi problemi di concentrazione che consentono ai gialloblù di rendersi pericolosi fin dalle prime battute.

Il primo tempo, vede infatti il Verona costantemente a ridosso dell’area bianconera, con un Fabrizio Cammarata assolutamente scatenato. L’attaccante nisseno, cresciuto nel settore giovanile bianconero, è l’uomo più pericoloso della squadra di Prandelli. Il numero 11 degli scaligeri va infatti vicino alla rete al ’40, colpendo in palo in seguito ad una corta respinta di Van der Sar su una conclusione dal limite di Brocchi.

Il vantaggio tuttavia si materializza proprio al ’45. Su iniziativa di Salvetti, il pallone giunge tra i piedi di Cammarata che sfugge alla marcatura di Iuliano e mette dentro il pallone dell’1-0, anticipando l’intervento dell’estremo difensore olandese con una puntata di sinistro.

La ripresa si apre con lo stesso copione della prima frazione, anzi con un Verona forse ancor più indiavolato che sfiora il raddoppio in ben due occasioni ancora con Fabrizio Cammarata. L’ex centravanti del Pescara, nel primo tentativo difetta tuttavia di precisione e nel secondo trova la buona risposta dell’estremo difensore bianconero, bravo a distendersi alla propria destra ed evitare così il 2-0.

Il raddoppio del Verona è nell’aria e si materializza al ’12. Tutto parte da una palla recuperata sulla trequarti da capitan Colucci che vede il movimento di Melis sull’out di sinistra.

Il passaggio del numero 27 al centro dell’area di rigore bianconera, trova ancora pronto all’appuntamento con il goal Cammarata che sigla il suo settimo goal in campionato, facendo passare il pallone sotto il corpo dell’ex portiere dell’Ajax.

Nella seconda parte della ripresa, i tentativi velleitari della Juventus producono soltanto qualche grattacapo alla difesa del Verona, messa perfettamente in campo da Prandelli. Anzi nel finale sono ancora i gialloblù ad andare vicinissimi al terzo goal, stavolta con Marasco cui soltanto un tentativo alla disperata di Pessotto nega la gioia del goal.

Ecco il video della gara con la storica doppietta di Cammarata:

Verona – Juventus 2-0 (30.04.2000) 15a Ritorno Serie A.

Uploaded by Gobbo Maltese on 2014-07-25.

Il tabellino dell’incontro:

Verona-Juventus 2-0