C'era una volta...

29 aprile 1995: Fiorentina-Juventus 1-4

La Juventus fa un ulteriore passo in avanti verso la conquista del suo 23° scudetto, vincendo a Firenze con un netto 1-4 che le consente così di mantenere ben 8 punti di vantaggio sul Parma secondo in classifica.

Avvio subito arrembante da parte dell’undici guidato da Marcello Lippi, che trova il vantaggio dopo appena sette minuti gioco, frutto di un’autentica prodezza di Gianluca Vialli. Il numero 9 della Juventus infatti, supera Toldo con un perfetto lob di sinistro che non lascia scampo all’estremo difensore viola.

Se nel primo tempo la Juventus controlla bene la gara, non concedendo ripartenze pericolose alla Fiorentina, la ripresa si apre subito con un colpo di scena. Dopo appena quindici secondi dall’inizio della seconda frazione, i viola hanno la concreta opportunità di rimettere la situazione in parità, grazie ad un penalty concesso da Stafoggia per un fallo di Rampulla su Baiano.

Dagli undici metri l’ex portiere della Cremonese si riscatta, respingendo la conclusione centrale di Batistuta e salvando così la sua squadra dall’1-1.

Se la Fiorentina fallisce così la grande occasione del pareggio, la Juventus non si lascia sfuggire quella del raddoppio, capitalizzando al ’23 una perfetta azione di contropiede.

Su un lancio lungo, Ravanelli lanciato in campo aperto, viene infatti a contatto con Toldo, procurandosi così il calcio di rigore. Dal dischetto, Roberto Baggio calcia forte ed angolato, siglando la rete dello 0-2, malgrado il portiere della viola riesca ad intuire la traiettoria del pallone.

La gara resta comunque vivace con la Fiorentina che accorcia le distanze dopo soli tre minuti dal raddoppio bianconero. Perfetta l’incornata sul primo palo di Batistuta, che anticipa Ferrara e batte Rampulla con uno splendido colpo di testa.

Subita la rete dell’1-2, la Juventus rischia di abdicare, ma nel finale l’orgoglio di una squadra sempre più vicina all’obiettivo stagionale emerge. A cinque dal termine è Ravanelli a siglare la rete del 1-3 ed appena un minuto più tardi Giancarlo Marocchi chiude definitivamente il match, firmando in contropiede il quarto goal della “Vecchia Signora”.

Ecco la sintesi del match con le cinque reti dell’incontro e le interviste anche abbbastanza colorite a Rampulla e Toldo:

’94-’95 Fiorentina-Juventus 1-4

29/04/1995: dopo il trionfo a San Siro col Milan, quattro settimane più tardi c’è un’altra vittoria storica: dopo ben 13 anni la Juve riesce a vincere a Firenze, e lo fa con un bel 4 a 1..

Il tabellino della gara:

Fiorentina-Juventus 1-4 tabellino