C'era una volta...

27 ottobre 1999: Arsenal-Fiorentina 0-1 (VIDEO)

Punti pesantissimi in palio a Wembley, dove Arsenal e Fiorentina si giocano l’ultimo posto disponibile nel girone B alle spalle del Barcellona.

Le due formazioni dopo 4 gare, si trovano infatti appaiate a quota 5 punti.

Per tentare l’impresa, la viola si affida ai suoi uomini migliori, con il Trap che schiera dal primo minuto Rui Costa a supporto di Chiesa e Batistuta.

I “Gunners” che già nel weekend erano riusciti a superare il Chelsea a “Stamford” Bridge” consolidando il secondo posto in campionato, provano a far leva sul talento purissimo di Dennis Bergkamp, la solidità di Vieira in mezzo al campo e la velocità sulla fascia di Overmars.

Gara tirata fin dai primi minuti di gioco con la Fiorentina che tuttavia appare più propositiva.

Sul finale della prima frazione, la viola va infatti vicina al vantaggio con Batistuta che imbeccato alla perfezione da Di Livio, non riesce a trovare la deviazione vincente a pochi passi dalla porta di David Seaman.

Nella ripresa, Rui Costa e compagni tentano di proseguire sulla falsariga del primo tempo, cercando di allargare il gioco sulle fasce e tentando d’innescare le punte dell’attacco viola.

La grande occasione è però per l’Arsenal che va vicinissima al vantaggio con Bergkamp, che da buona posizione non riesce a centrare lo specchio della porta difeso da Toldo.

La svolta della gara si materializza al ’75. Heinrich, dopo un veloce scambio con Rui Costa, taglia in due la difesa dei “Gunners” e serve Batistuta all’interno dell’area di rigore.

Il centravanti argentino, seppur da posizione defilata, prende sul tempo Winterburn e scarica un destro potentissimo che s’insacca sotto l’incrocio dei pali.

Batistuta esulta con rabbia e scatena l’entusiasmo della panchina e dei numerosissimi supporters viola giunti a Wembley per l’incontro.

L’Arsenal, con lo spettro della seconda eliminazione consecutiva in due anni, si riversa in avanti alla ricerca del pareggio.

Nel finale la migliore occasione capita sui piedi di Kanu che da pochi passi, trova la grande risposta di Toldo che gli chiude la porta in faccia.

Termina così con la grande vittoria della Fiorentina che con merito espugna il tempio del calcio inglese e vede sempre più vicina la qualificazione al secondo turno.

La sintesi della gara con la prodezza di Batistuta:

Arsenal – Fiorentina Champions League 99/00

Grazie ad una prodezza di Batistuta la Fiorentina espugna Wembley. Commento Massimo Marianella Arsenal (4-4-2): Seaman 5.5, Dixon 6 (29′ st Suker), Keown 6, Adams 6, Winterburn 5, Parlour 6 (12′ st Ljungberg 6), Vieira 7, Petit 6.5 (15′ st Vivas 6), Overmars 6.5, Bergkamp 6, Kanu 6.5.

Il tabellino della gara, in cui possiamo notare la panchina dell’Arsenal dove spiccano Henry, Suker e Ljungberg: