Livello Nostalgia, Nostalgia oltre i confini

26 anni fa il debutto di Giggs: ecco la sua “Top 11”

Non sempre ci si accorge da un semplice debutto la reale prospettiva di un calciatore ad incidere nella storia di un club, ma molto più probabilmente quel signore scozzese di nome Alex Ferguson aveva già previsto tutto, o quasi quel 2 marzo del 1991 quando fece esordire nel match contro l’Everton, in sostituzione dell’infortunato Denis Irwin, un giovane calciatore di nome Ryan Giggs, promettente e dai piedi buoni con un groviglio di capelli sulla testa.

Una carriera che ha avuto soltanto un colore ed una maglia per l’ala gallese, che a 14 anni scelse di lasciare la metà azzurra di Manchester. Con lo United Giggs, si è consacrato disputando 963 gare e mettendo a segno 169 reti. Inoltre ha dato un contributo perpetuo alla storia del club riuscendo a conquistare nel corso della sua carriera: 13 campionati inglesi, 10 Charity Shield, 4 coppe d’Inghilterra, 4 coppe di lega, oltre ad una Coppa delle coppe, 2 Coppe dei campioni, 1 Supercoppa europea, 1 coppa Intercontinentale ed un mondiale per club.

Oggi per festeggiare il suo debutto abbiamo deciso di stilare la “Top 11” dei suoi compagni di squdra più forti:

Lo schema che abbiamo scelto di adottare è il classico 4-4-2 che ha segnato un’epoca:

giggs1

Ci sono più di 150 trofei in campo. Una robetta da niente…