C'era una volta...

2 maggio 1999: Milan-Sampdoria 3-2

A volte comprendi come possa terminare una stagione da un semplice episodio, come se il destino pilotasse in maniera consapevole le sorti di un’annata calcistica.

Milan-Sampdoria del 1998/1999, ha segnato in maniera tangibile quel campionato. Sia per le ambizioni tricolori del Milan, sia per quelle salvezza della Sampdoria.

Entrambe le squadre alla vigilia del match erano alla ricerca di punti pesanti per cercare di inseguire i loro obiettivi stagionali.

I rossoneri erano infatti lanciati all’inseguimento della Lazio, la Samp dopo aver sofferto a lungo l’assenza di Vincenzo Montella, stava invece annaspando in fondo alla classifica, pur mantenendo vive le speranze di un possibile aggancio al 14° posto.

La squadra di Spalletti si presenta a “S. Siro”, con Montella e Palmieri davanti, ma soprattutto pronta a giocarsi la gara a viso aperto. Il “Doria”, parte infatti bene e va vicino alla rete proprio con l’aeroplanino che dal limite dell’area colpisce il palo ad Abbiati battuto.

La gara è bellissima e la reazione del Milan non si fa attendere. Al ’17, i rossoneri passano in vantaggio grazie al primo goal in campionato di Massimo Ambrosini, che dopo aver esordito in settimana in Nazionale, sigla l’1-0 con un’autentica staffilata dal limite dell’area che supera imparabilmente Ferron.

Due minuti più tardi, il Milan va ancora una volta vicino al goal, ma il colpo di testa di Ganz su assist di Guly si stampa sul palo.

La Sampdoria, dopo i minuti di black-out che avevano portato al vantaggio milanista, spaventa ancora una volta i rossoneri, che tremano prima in seguito ad un’insidiosa conclusione di Montella e successivamente dopo una grande iniziativa di Marco Franceschetti che con un numero di alta scuola, salta in palleggio Boban, Albertini ed Ambrosini prima di lasciar partire una conclusione che per sua sfortuna colpisce i legni della porta difesa da Abbiati.

Nel finale della prima frazione, la Sampdoria resta in 10 uomini causa l’espulsione di Lassissi, che stende Ganz lanciato a rete al limite della propria area di rigore.

La ripresa, si apre subito con un brivido per il Milan. La Samp, va infatti vicino al goal del pareggio con Montella che dopo aver beffato sul tempo Maldini non riesce ad inquadrare lo specchio della porta.

I blucerchiati pervengono meritatamente al pareggio al ’15. Autore del goal, neanche a dirlo, Vincenzo Montella che sugli sviluppi d’azione d’angolo anticipa Costacurta e sigla la sua ottava rete in campionato.

A dieci minuti dalla fine, con il risultato ancora di parità, il Milan trova nuova linfa grazie al neo entrato Leonardo che con un perfetto calcio di punizione realizza il 2-1. Stupenda la pennellata del campione del mondo che con un sinistro liftato supera l’opposizione della barriera e mette la palla sotto l’incrocio dei pali.

Il goal del 2-1, taglierebbe le gambe a chiunque, ma non a questa Sampdoria che pur essendo in inferiorità numerica, trova la forza per trovare nuovamente il goal del pareggio. I blucerchiati giungono al 2-2 grazie a Marco Franceschetti che sigla il pareggio, approfittando dell’immobilismo generale della retroguardia rossonera.

Il finale è bellissimo, con entrambe le squadre che provano a conquistare i tre punti. Ad avere le occasioni migliori sono Ganz, che manda alto da buona posizione e Iacopino che trova però la grande risposta di Abbiati.

Gli ospiti però si rammaricano ancor di più poco dopo, quando Catè invece che servire un liberissimo Montella, calcia su Abbiati.

Nell’ultima azione della partita, l’incredibile epilogo. Sull’ultimo corner, Ambrosini alza un campanile in area di rigore sul quale il primo ad arrivare è Maurizio Ganz. L’ex bomber dell’Atalanta si coordina in rovesciata e trovando la fortunata deviazione con la mano di Castellini, riporta il Milan in vantaggio.

“S.Siro” esplode per il goal all’ultimo secondo, la Samp invece pur mettendoci cuore e grinta torna a Genova senza punti, perdendo così forse una delle ultime possibilità di agganciare il treno salvezza.

La sintesi del match:

Serie A 1998/1999 | AC Milan vs Sampdoria 3-2 | 1999.05.02

31^ giornata Domenica 2 maggio 1999 San Siro, Milano MILAN vs SAMPDORIA 3-2 Reti: 17′ Ambrosini, 60′ Montella, 79′ Leonardo, 86′ Franceschetti, 95′ aut. Castellini MILAN: Abbiati, L. Sala, Costacurta, P.

Il tabellino della gara:

Milan-Sampdoria tabellino