C'era una volta...

15 Dicembre 1991: Napoli – Foggia 3-3

15 Dicembre, giornata nostalgicamente piena di gol ed emozioni. Questa mattina vi abbiamo riproposto uno spettacolare Inter-Sampdoria 3-4 del 1996, ora tocca ad una partita andata in scena 5 anni prima: Napoli-Foggia 3-3.

Siamo in piena Zemanlandia, quando la squadra pugliese va a far visita al Napoli guidata da un giovane Claudio Ranieri.

Basterebbe guardare alcuni dei nomi scesi in campo per iniziare a versare lacrime nostalgiche e soprattutto immaginarsi una partita ricca di gol e spettacolo. Da una parte gente come Signori, Shalimov (non ancora un ex), “Ciccio” Baiano (già ex), il compianto Franco Mancini, dall’altra Careca, Zola, Alemao, Blanc, insomma ci si aspettava gran spettacolo allo Stadio “San Paolo” .

E fu proprio così.

L’inizio della partita fu di totale marchio azzurro che dopo poco più di venti minuti aveva già trafitto due volte l'”alta” e ballerina difesa di Zeman grazie alle reti di Padovano e Careca. Ma i terribili ragazzi del Foggia spinti dalla velocità di Rambaudi e l’estro di Baiano riuscirono ad andare in gol prima della fine del primo tempo con un gol di un giovane e biondo Signori. Ad iniziò secondo tempo ecco il secondo gol di Careca che sembrava indirizzare la partita totalmente nelle mani dei partenopei che invece, dopo aver sfiorato il gol del 4-1, vengono trafitti prima da un inserimento di Shalimov poi da quello di Signori.

Un 3-3 nostalgicamente spettacolare.

Ecco la sintesi:

Napoli-Foggia 3-3, 1991-92

Ecco il tabellino della partita:

Napoli Foggia 3-3