C'era una volta...

14 settembre 1997: la prima rete in Serie A del Fenomeno

Dopo aver strappato la vittoria in casa all’esordio contro il neopromosso Brescia grazie a due magie di Recoba, l’Inter di Ronaldo, si reca al “Dall’Ara”, dove ad aspettare i nerazzurri vi è il Bologna di Roberto Baggio, sconfitto nel corso della prima giornata dall’Atalanta.

I meneghini, partono subito forte ed al’12 passano in vantaggio grazie a Galante che sugli sviluppi di un calcio d’angolo sigla lo 0-1, grazie ad uno stacco imperioso che sorprende la difesa dei felsinei.

Il Bologna, per nulla scosso, reagisce bene allo svantaggio, costringendo i nerazzurri a ripiegare all’interno della propria metà campo. Grande protagonista, diventa così Pagliuca che nega a più riprese la gioia del goal ai padroni di casa, sfoderando interventi di altissima classe, tra i quali spicca un vero e proprio miracolo su un tentativo in pallonetto da parte di Marocchi.

La squadra di Simoni, sorniona e spietata, colpisce proprio quando il pareggio sembrerebbe arrivare come logica conseguenza del match. Al ’38, la difesa rossoblù viene infilata, e Ganz a tu per tu con il portiere sigla la rete del pareggio che fa esplodere il settore occupato dai tifosi interisti.

La rete dell’ex attaccante dell’Atalanta, sembrerebbe chiudere i giochi già prima dell’intervallo. Proprio allo scoccare del ’45, Braschi concede un calcio di punizione ai rossoblù che Baggio trasforma in maniera impeccabile mettendo il pallone sotto l’incrocio dei pali.

Il minuto numero 52 della ripresa, è uno di quei momenti che resterà impresso per sempre nella memoria di tutti gli appassionati di calcio italiani. Rappresenta infatti l’esatto istante della prima rete in Serie A da parte del “Fenomeno”. Un goal, di straordinaria bellezza, nel quale si possono apprezzare tutte le qualità del brasiliano che manda a spasso Paganin e batte Brunner.

Il nuovo numero 10 nerazzurro, galvanizzato, risulta imprendibile per tutta la retroguardia nerazzurra che poco dopo rischia di capitolare e viene salvata soltanto grazie ad un intervento prodigioso da parte del loro estremo difensore.

Dal possibile 1-4, si passa invece al 2-3. La firma è sempre quella di Roberto Baggio, che capitalizza a pieno l’estrema punizione concessa da Braschi per un fallo di West su Paramatti.

A chiudere definitivamente la gara ci pensa Djorkaeff, il quale servito dal “Cholo” Simeone realizza il definitivo 2-4 con il quale si chiude la contesa.

L’estratto del video di 90° minuto con le sei reti dell’incontro:

1997-98 (2a – 13-09-97) Bologna-INTER 2-4 Servizio 90°Minuto Rai1

Bologna, 14 settembre 1997 2a Giornata Bologna – Inter 2-4 Bologna: Brunner, M. Paganin, Torrisi (71′ Pavone), Mangone, Nervo, Magoni (71′ Brambilla), Marocchi (76′ Shalimov), Paramatti, Kolyvanov, Andersson, R. Baggio. Allenatore: Ulivieri Inter: Pagliuca, West, Bergomi, Galante, Mezzano, J. Zanetti, Fresi (80′ Cauet), Simeone, Djorkaeff (83′ Recoba), Ronaldo, Ganz, (76′ Moriero).

Il tabellino della gara: