C'era una volta...

14 Gennaio 2001: Udinese-Lazio 3-4

Iniziamo in maniera scoppiettante questo 14 gennaio. Con un 3-4 di altri tempi.

Nel giorno del debutto in maglia biancoceleste di Karel Poborsky, al “Friuli” si assiste ad un match ricco di gol.

Pronti e via ed è proprio il giocatore ceco a battere il calcio d’angolo che determina il goffo autogol di Zamboni. La Lazio è subito padrone della gara e continua a spingere sull’acceleratore e al 35esimo minuto trova il due a zero con un rigore segnato da Crespo che porta anche all’espulsione di Bertotto.

Con due gol di vantaggio e un uomo in più la squadra allenata da Dino Zoff trova il 3-0 ad inizio ripresa con il “Matador” Salas. Il match sembra definitivamente chiuso ma una magistrale punizione di Stefano Fiore riapre i giochi. Ma è ancora Hernan Crespo a mettere il proprio sigillo sulla gara: all’ottavo minuto il risultato è sull’1-4.

Sotto di 3 gol e con un uomo in meno, gli uomini di De Canio hanno un scatto d’orgoglio e prima con Margiotta e poi con Sosa portano la gara sul 3-4.

Il “Friuli” sogna un’epica rimonta ma il risultato non cambierà.

Ecco sintesi e tutti i gol del match (se riuscite ad andare avanti dopo aver visto Walem, Lombardo, Diaz e un nostalgico sponsor “Telit”).

Serie A 2000-2001, day 14 Udinese – Lazio 3-4 (Zamboni og, 2 Crespo, Salas, Fiore, Margiotta, Sosa)

Stefano Fiore 47, Massimo Margiotta 64, Roberto Sosa 85; Marco Zamboni 3og, Hernan Crespo 35pen, 50, Marcelo Salas 46

Ed il tabellino:

Udinese Lazio