C'era una volta...

13 anni fa: Tomasson, Kakà e Seedorf rimontano il derby

Un derby scolpito nella memoria di tutti i tifosi rossoneri (e non solo) quello del 21 febbraio 2004, in una gara piena di colpi di scena al termine della quale il Milan conquista un’importantissima vittoria per 3-2.

Il match parte subito forte con Kakà che va subito vicino al goal del vantaggio dopo un bellissimo scambio con Seedorf, ma il tentativo del fantasista brasiliano viene neutralizzato da Toldo, bravissimo in uscita.

I minuti scorrono e la gara diventa sempre più appassionante. A sbloccare il punteggio è l’Inter con Stankovic, che direttamente da corner trova l’angolo alla sinistra di Dida e sigla lo 0-1.

Il Milan prova a reagire al vantaggio dei cugini, ma è ancora l’Inter a sfiorare il raddoppio con Adriano che colpisce il palo all’altezza del dischetto del rigore.

I nerazzurri capiscono che è il momento di affondare e poter mandare il “diavolo” al tappeto e sul finire della prima frazione di gioco trovano lo 0-2 con C. Zanetti. L’ex centrocampista giallorosso è lesto ad approfittare della corta respinta della difesa rossonera da corner per battere l’estremo difensore brasiliano con un destro dal limite, nel quale è comunque decisiva la deviazione di Kaladze.

Nella ripresa Ancelotti prova a riformulare il proprio scacchiere, sostituendo Rui Costa con Tomasson, passando così dallo schema ad “albero di Natale” a quello con due punte.

Tuttavia, nonostante il cambio effettuato dall’allenatore di Reggiolo, è ancora l’Inter ad avere la palla del KO con Adriano, che a tu per tu con il portiere manda la palla direttamente al terzo anello.

Si sa il calcio è crudele, ed a goal sbagliato corrisponde la tacita legge del goal subito, così il Milan in poco meno di 120 secondi perviene al pareggio.

E’ proprio il neo entrato Tomasson a dare la scossa ai suoi, approfittando di una corta respinta di Toldo all’interno dell’area di rigore per riportare il Milan in partita.

Il pareggio invece è tutta opera di Kakà. Il numero 22, penetra centralmente all’interno della metà campo nerazzurra e dal limite dell’area lascia partire un destro angolatissimo che non lascia scampo all’ex portiere della Fiorentina.

L’Inter attonita non riesce più a ripartire e subisce gli attacchi di Shevchenko e compagni.

A mettere il punto esclamativo sulla rimonta del “diavolo” ci pensa a cinque minuti dal termine Clarence Seedorf, che con un bolide da quasi 30 metri sigla il 3-2 e consegna alla storia della nostalgia uno dei derby più belli ed appassionanti nella storia del calcio.

Ecco il video della partita:

AC Milan vs Inter 3-2 21-02-2004 Serie A 2003-2004 highlights

AC Milan Internazionale Jon Dahl Tomasson (56′) Dejan Stankovic (15′) Kaká (57′) Cristiano Zanetti (40′) Clarence Seedorf (85′) AC Milan No. NAME 12 Dida 13 Alessandro Nesta 19 Alessandro Costacurta 4 Kakha Kaladze 2 Cafu 10 Manuel Rui Costa 8 Gennaro Gattuso 21 Andrea Pirlo 20 Clarence Seedorf 22 Kaká 7 Andriy Shevchenko Substitutes No.

Ed il tabellino della gara:

milan inter tabellino