C'era una volta...

10 gennaio 1999: Cagliari-Roma 4-3 (VIDEO)

Il 10 gennaio del 1999 va in scena un pirotecnico Cagliari-Roma. I sardi, guidati da Ventura e reduci da tre sconfitte in altrettante giornate nel mese di dicembre, affrontano i giallorossi di Zeman dopo aver però sbancato l’Arechi di Salerno ad inizio del nuovo anno. Tra gli ex della gara Cavezzi, Berretta e, soprattutto, Roberto Muzzi: per lui 57 presenze e 6 reti con la maglia giallorossa, con la quale esordisce nella stagione 1988-1989.

La gara inizia subito in salita per la Roma:  è proprio Muzzi, dopo appena tre minuti, a siglare il vantaggio per il Cagliari appoggiando la palla in rete di testa. La risposta dei giallorossi non si fa attendere: al 28′ è  Delvecchio, l’altro attaccante italiano fino a quel momento più prolifico assieme a Muzzi, a firmare il momentaneo pareggio con un colpo di testa su assist di Damiano Tommasi.

La gara diventa incandescente: pochi minuti dopo è un giovanissimo Francesco Totti a colpire il palo con un sinistro da fuori, ma è nuovamente Delvecchio, abile a sfruttare una ribattuta del portiere sardo, a portare in vantaggio la Roma. Il primo tempo non è ancora concluso perchè a causa, forse, anche delle pesanti assenze in difesa di Cafù e Aldair, il Cagliari riesce a portarsi sul 2-2 proprio nei minuti di recupero: O’Neill, dopo un’incredibile incertezza di Candela e Tommasi, riesce ad intercettare la palla e a battere Chimenti a porta vuota.

E’ il 18′ della ripresa ed è ancora Muzzi a portare in vantaggio il Cagliari salendo a quota 11 nella classifica cannonieri. Il Sant’Elia esplode e la porta giallorossa diventa un vero e proprio tiro a segno: O’Neill, instancabile, va via a Petruzzi e Tomic mettendo dentro un traversone che finisce sui piedi di Cavezzi che colpisce, però, il palo; l’azione non è finita perchè sulla ribattuta è prima O’Neill a colpire la traversa e subito dopo Vasari a sfiorare, nuovamente, il palo.

A siglare il 3-3 è la coppia Gautieri-Quadrini, entrati nella ripresa sostituendo Dal Moro e Paulo Sergio. Il terzino mette al centro per l’attaccante napoletano che, rubando il tempo a Macellari, riesce a battere Scarpi al 35′. Pochi minuti più tardi è Chimenti a doversi superare, perchè ancora una volta la difesa della Roma si fa trovare completamente impreparata: complice un errore di Candela, infatti, stavolta è l’uruguaiano Abeijon, in campo da poco, a trovarsi da solo davanti al portiere giallorosso.

Il match non è ancora finito: Vasari serve O’Neill che, allo scadere, stacca di testa e a porta sguarnita realizza il definitivo 4-3.

Ecco il video della gara, tra le più belle e divertenti forse disputate dal Cagliari:

1998/99, Serie A, Cagliari – Roma 4-3 (16)

Nel 1998/99 il Cagliari partecipa al Campionato di Calcio di Serie A. Nella sedicesima giornata del girone di andata incontra in casa la Roma e vince per 4-3.